Cos'è cripto

Cos'è una Cryptovaluta?

La criptovaluta, detta anche criptovaluta o valuta crittografica, è una valuta virtuale che può essere utilizzata su una rete di computer peer-to-peer decentralizzata. Si basa sui principi della crittografia e integra l'utente nel processo di emissione e regolamento delle transazioni.

Oggi tutte le criptovalute sono valute alternative perché non hanno corso legale in nessun paese. Le criptovalute utilizzano un sistema di convalida di prova del lavoro per proteggerli dalla contraffazione elettronica. Molte criptovalute sono state sviluppate, ma la maggior parte sono simili e derivano dalla prima implementazione completa: Bitcoin.

Con poche eccezioni, la maggior parte delle criptovalute sono progettate in modo tale che la creazione di nuove unità monetarie sia graduale, ponendo, per la maggior parte di esse, un tetto all'offerta di moneta che alla fine sarà in circolazione. Questo è fatto al fine di imitare la rarità (e il valore) dei metalli preziosi ed evitare l'iperinflazione. Rispetto alle valute ordinarie gestite da istituti finanziari o mantenute in contanti, le criptovalute sono gestite da un ampio libro contabile aperto e ricercabile da tutti (la blockchain) che elenca tutte le transazioni dall'origine. Pertanto, una criptovaluta non viene nascosta nella misura in cui qualsiasi transazione è ricercabile su Internet con menzione dell'indirizzo e-mail dei conti dell'emittente e del ricevente e l'importo della transazione. Tuttavia, queste transazioni sono a prova di manomissione e inviolabili grazie all'utilizzo intensivo della crittografia.

Come possiamo minare una moneta virtuale?

Creazione monetaria

I blocchi di transazione contengono un elenco di transazioni end-to-end. Il primo computer che crea questo blocco riceve un premio bitcoin per aver partecipato al buon funzionamento del sistema. La lunghezza dei blocchi cresce sempre di più, quindi vengono creati sempre meno bitcoin. Questo ammonta a 21 milioni come specificato sopra. La generazione di bitcoin segue un algoritmo definito in anticipo: quindi i primi quattro anni, vengono generati 50 bitcoin ogni 10 minuti, quindi il valore viene diviso per due per altri quattro anni, da novembre 2013, vengono creati 25 Bitcoin ogni 10 minuti e questa divisione ha luogo ogni 210.000 blocchi, che corrisponde a circa quattro anni. La cifra di 21 milioni di bitcoin dovrebbe essere raggiunta nel 2040.

Eee

Coloro che ottengono bitcoin sono minori. Confermano le transazioni e generano i nuovi blocchi. È grazie a questi computer che generano potenza di calcolo che il sistema è sicuro. Inizialmente, un normale computer era sufficiente per estrarre i bitcoin, ma dal momento che il suo prezzo è aumentato, gli ingegneri hanno sviluppato macchine specializzate nell'estrazione di bitcoin. Sono molto costosi, quindi l'estrazione di bitcoin è ora riservata alle persone che vogliono investire nel suo valore. La potenza di calcolo risolve un problema crittografico chiamato SHA-256, estremamente difficile da trovare ma estremamente facile da verificare.

Transazione

La sicurezza di Bitcoin sta in questo principio. La catena di blocchi è presa in un modo cronologico che impedisce di spendere più volte la stessa somma. Le transazioni da confermare devono essere incluse in un blocco, solo una conferma è sufficiente per considerare la sicurezza di una transazione, ma per quelle superiori a $ 1000 ci vogliono più di sei conferme. Con questa organizzazione è impossibile modificare un blocco precedente e nessuno può controllare o falsificare la rete. Per convalidare una transazione deve essere pubblica, condivisa con la rete. Non è possibile effettuare transazioni da computer a computer senza passare attraverso Internet e la rete Bitcoin.

crittografia

Per realizzare queste transazioni, Bitcoin utilizza la crittografia di pairing di chiavi o la crittografia asimmetrica. Quindi tutti i bitcoin contengono la chiave pubblica del suo proprietario. Affinché un bitcoin possa essere trasmesso da un utente a un altro, il primo deve inserire l'indirizzo pubblico del destinatario e firmare con la propria chiave privata. Questa chiave è difficile da trovare e facile da provare. Perché ci siano falsificazioni tutte queste operazioni sono pubbliche, tranne ovviamente le chiavi private.