Cos'è Bitcoin?

Le basi del bitcoin

Una valuta tecnologica

Bitcoin è un sistema di trasferimento e verifica di denaro. Utilizza una rete totalmente decentralizzata in quanto utilizza Peer to Peer e, di fatto, non dipende da alcuna autorità centrale.
Il protocollo Bitcoin originariamente mira a fornire un'alternativa sperimentale al pagamento elettronico online. La sua unità di conto ha otto posizioni decimali ed è scritta Bitcoin.
Funziona con un software che consente agli utenti di creare indirizzi email di pagamento che possono inviare o ricevere bitcoin. Il suo codice è completamente aperto poiché è Open Source, consente un'universalità dei media, ma può anche rappresentare un problema durante gli aggiornamenti. Bitcoin è quindi un nuovo protocollo per effettuare pagamenti online, ma anche un nuovo negozio di valore. È questo nuovo protocollo che lo rende così interessante perché promette molte innovazioni future.

Una valuta intangibile

Bitcoin è totalmente immateriale.
Il possesso di bitcoin può essere espresso solo immaterialmente da sequenze di numeri e lettere che si trovano in un portafoglio.
I portafogli consistono di indirizzi per ricevere bitcoin. Ogni portafoglio contiene una certa quantità di bitcoin che possono essere visualizzati da tutti sulla Blockchain. D'altra parte l'emissione di bitcoin richiede la chiave privata accoppiata con la chiave pubblica che funge da indirizzo. I tasti possono essere memorizzati in qualsiasi modo (USB, CD, carta, testa ...) a causa della loro natura che è una serie di numeri e lettere. Esistono molti software con interfacce utente per una moltitudine di media.

Una valuta trasparente

Bitcoin è decentralizzato, il suo buon funzionamento è quindi affidato a tutti i suoi utenti. Si autoregola grazie agli scambi sui mercati. Tutti gli scambi sono visibili sulla Blockchain, il che significa che il suo anonimato è relativo allo pseudonimo. Se hai bitcoin e sei collegato al tuo indirizzo pubblico, sei quindi identificabile. Per essere un detentore di Bitcoin devi averli ottenuti da qualcuno o dalla creazione monetaria. La creazione monetaria avviene attraverso l'estrazione di bitcoin. L'altro modo è di comprare bitcoin da qualcuno su una piattaforma di scambio o nella vita reale, o di essere pagato in bitcoin per un servizio o un bene.

Il suo creatore

Il creatore di Bitcoin Satoshi Nakamoto descrive nel suo white paper le sue peculiarità, che possono essere vantaggi o svantaggi. Immagina questo funzionamento da un concetto monetario di Wei Dai chiamato B-money. Creerà con Bitcoin ciò che le persone hanno cercato di creare dagli anni '90. Questa idea è concettualizzata nel 2008 e implementata nel 2009, ma Satoshi si ritira nel 2010 dal progetto. Se vuoi saperne di più su quest'uomo la cui identità rimane sconosciuta, presto creeremo un file che sarà interamente dedicato.
I suoi 6 comandamenti
1: Il sistema deve essere decentralizzato e deve funzionare in coppia. Quindi il numero di Bitcoin creato è noto in anticipo e la sua inflazione. Bitcoin sarà distribuito attraverso la rete mineraria per un totale di 21 milioni seguendo un ciclo ben definito. Non ci saranno né più né meno bitcoin. Inoltre, nessun bitcoin può essere distrutto o sostituito. Il problema è strettamente limitato al numero fissato in anticipo. Il sistema è protetto dalle tradizionali instabilità delle valute fiduciarie: una banca o uno stato non saranno in grado di influenzare il suo corso con creazione monetaria, svalutazione, distruzione ...

2: Deve essere semplice aprire un portafoglio Bitcoin. Non ci deve essere alcuna selezione come per un istituto bancario. Deve essere aperto, nessuna prova di residenza o altro. Tutto ciò di cui hai bisogno è una connessione Internet e un computer che non debba nemmeno essere potente. Bitcoin evita la burocrazia e i problemi che lo accompagnano.

3: deve essere anonimo. Puoi creare tutti gli indirizzi che vuoi senza rivelarli agli altri. La circolazione del denaro è quindi relativamente anonima.

4: Ma tutto deve essere trasparente. Quindi chiunque può guardare il codice sorgente. E tutte le transazioni di rete sono visibili. Chiunque può visualizzare un indirizzo e conoscere tutte le ricevute o problemi di cassa di esso. Tuttavia, se non riesce a collegare l'indirizzo a una persona, rimane anonimo.

5: le spese di transazione sono minime. I limiti di stato non esistono con Bitcoin. Non dovrai pagare somme enormi per inviare denaro in qualsiasi posto nel mondo. Infatti anche per transazioni molto elevate, il prezzo delle spese rimane minimo, inoltre non viene rimborsato a un organismo, ma ai minori che contribuiscono alla stabilità e all'affidabilità della rete.

6: le transazioni sono veloci Bitcoin conosce solo un continente, è internet. È così molto veloce. Puoi trasferire denaro da un indirizzo a un altro con un solo clic. La transazione appare direttamente prima di essere confermata. Inoltre, non è possibile cancellare una transazione. Una volta inviati i bitcoin non puoi tornare indietro. Ciò impedisce al momento di essere compatibile con PayPal o con i pagamenti bancari tradizionali. Le transazioni non sono rapide.